Sostituire i cuscinetti ruota, ecco come si fa

I cuscinetti delle ruote vengono messi a dura prova durante i nostri allenamenti e gare offroad. Enduro o Motocross che sia, fango e sabbia logorano cuscinetti e paraoli, costringendoci alla sostituzione più frequentemente di quanto non si faccia con moto usate per lo più su asfalto. (solitamente i cuscinetti posteriori durano meno di quelli anteriori, perché più sollecitati, per via della trazione, che è ovviamente sulla ruota posteriore.

Vediamo quindi come, con qualche attrezzo e qualche piccolo trucco, possono essere sostituiti nel nostro garage in sicurezza e senza l’utilizzo di una pressa, che non tutti hanno in garage.
La prima cosa da fare è ovviamente quella di smontare la ruota posteriore e posizionarla su uno smontagomme, se ne avete uno, altrimenti sarà sufficiente posizionarla su una vecchia gomma.

I cuscinetti vengono inseriti nel mozzo a pressione(di solito), quindi farli uscire non è la cosa più semplice del mondo, ma scaldando il mozzo l’operazione sarà molto più semplice.
Per scaldare il mozzo è bene usare la pistola a termica, sconsigliamo di usare un normale phon, perché non raggiunge un temperatura adeguata a renderci l’operazione più facile.

Ma partiamo dai paraoli, estraendoli da entrambi i lati fare leva ad esempio con un cacciagomme, in seguito togliere il seeger con una pinza rimuovi seeger.

A questo punto è ora di scaldare il mozzo per procedere all’estrazione del cuscinetto con estrattore apposito, se non lo avete potete in alternativa usare un punzone di acciaio o alluminio, battendo con una mazzuola o un martello dal lato opposto del cuscinetto che dovete estrarre per primo. Ripetere l’operazione anche dall’altro lato.

Una volta estratti tutti i componenti approfittiamo per pulire internamente il mozzo e reingrassare la sede dei cuscinetti con del grasso resistente all’acqua per evitare la formazione dell’ossido e per facilitare l’inserimento del nuovo cuscinetto.

E’ arrivato il momento di inserire il nuovo cuscinetto (prima installare il cuscinetto dal lato opposto della rondella in plastica del distanziale, solitamente è da inserire il cuscinetto lato disco) Attenzione ad installare il cuscinetto nella sede perfettamente dritto. Per non sbagliare fortunatamente Motion Pro ha ideato un prodotto che fa al caso nostro, con tutti gli adattatori che servono per poter inserire la maggior parte dei cuscinetti da offroad. Posizionare il cuscinetto sulle boccole adatte al diametro esterno ed interno ed aiutandosi con una mazzuola di gomma battere il cuscinetto perché entri nella sua sede.
Se sei interessato al prodotto Motion Pro ti basta cliccare qui

Fissare il seeger di chiusura con la pinza per seeger prima di rimontare il paraolio e dopo aver inserito il distanziale procedere con l’installazione del secondo cuscinetto (se il mozzo si è raffreddato riscaldarlo nuovamente per inserire il cuscinetto facilmente.


Installare il paraolio ( consigliamo di usare quelli rinforzati in acciaio, almeno per il posteriore, visto che come abbiamo già detto è più sollecitata e soggetta a sporco, fango e sabbia) aiutandosi con una mazzuola in gomma.

Ingrassare i paraoli ed inserire le boccole, per poi rimontare la ruota.

 

 

e voilà il gioco è fatto!
Se l’articolo ti è stato utile o pensi che possa esserlo per qualcuno che conosci condividilo tramite i tasti qui sotto, anche Whatsapp!