Come organizzare il garage se ho poco spazio?

Abbiamo smontato, lavato, pulito, lucidato e contemplato la nostra due ruote già abbastanza,…e allora cosa possiamo fare per sfruttare questo periodo di lockdown prolungato?
Semplice, riorganizzare e fare pulizia in garage, la parte della casa che a noi appassionati di moto sta più a cuore.
Oggi vogliamo concentrarci su chi non ha un garage molto grande, ma non per questo deve soffocare la sua passione.

Prima di continuare vorremmo precisare che quello di oggi non è un vero e proprio tutorial, come facciamo di solito, ma diciamo più una scaletta da seguire per riorganizzare al meglio il vostro garage, con qualche prodotto che può facilitarvi la vita, qua e là.

Vogliamo darvi qualche consiglio per liberare spazio e per poter lavorare in modo più organizzato, senza sprechi di tempo.
Il miglior modo per risparmiare spazio è cominciare ad eliminare quello che non ci serve più, come ad esempio vecchi ricambi della moto precedente (possiamo metterli in vendita su canali come subito.it), pezzi di un vecchio progetto ormai abbandonato o ancora utensili che dobbiamo sistemare da una vita…se non lo abbiamo fatto nell’ultimo anno difficilmente lo faremo. Iniziate da qui, rimarrete sorpresi del prezioso spazio che avrete guadagnato.

Ma ora passiamo alla riorganizzazione vera e propria del nostro garage, il primo concetto che vi consigliamo di tenere a mente è: spostare quanto più possibile gli oggetti ingombranti o che usate più di rado verso l’alto.
In questo modo libererete più spazio possibile in basso, dove ne avete più bisogno. Per spostare quanti più oggetti verso l’alto ci sono diversi modi, uno su tutti il soppalco; se avete “altezza” ovviamente è una buona idea sfruttare tutta la cubatura possibile, posizionando un piccolo soppalco su cui poter andare a riporre oggetti che magari usiamo più raramente o a cui non trovano una collocazione comoda a terra (come ad esempio una scala)

Quanti tengono i cerchi della macchina con le 4 gomme, magari per l’inverno in mezzo al garage, occupando un sacco di spazio prezioso? Con prodotti come il portapneumatici da parete potete liberare lo spazio occupato riponendole in alto, dove non danno fastidio.


Altri due ottimi alleati per organizzare al meglio gli spazi sono il classico pannello portautensili e il carrello/cassettiera. Il primo ci permette di tenere gli attrezzi in ordine e sempre a portata di mano, il secondo invece consente di riporre tutti quegli utensili non appendibili o che usiamo più di rado comodamente in cassetti di diverse dimensioni.
A proposito di carrelli, in questo periodo possiamo anche approfittare per lubrificare le guide e riordinare lo spazio al loro interno, come all’interno di armadietti o scaffalature, se non ne avete già uno vi consigliamo di procurarveli, in quanto molto comode per sfruttare tutta l’area disponibile, anche in altezza. Ne esistono di diversi modelli, sia in alluminio(i più consigliati, anche se amplificano un pò i rumori, specialmente da vuote) o in plastica(sconsigliate se avete intenzione di metterci un pò di peso) ,qui di seguito alcuni esempi:

Se invece non avete problemi di spazio una soluzione di questo tipo potrebbe essere la più azzeccata:
Modulare Fervi A007E

Passiamo ora alle minuterie, se siete amanti delle moto e vi prendete cura della vostra due ruote personalmente di sicuro avrete qualche kg di viti e rondelle sparse in giro, ecco approfittate per riordinare anche la minuteria, perchè scommetto che vi sia successo di cercare una vite con quel passo che siete sicurissimi di avere lì da qualche parte ma non riuscite proprio a trovarla; una volta riordinato tutto per grandezze troverete tutto l’occorrente in un attimo. Ci sono prodotti specifici per questo utilizzo da poter riporre dentro al vostro carrello e tirare fuori al bisogno o da appendere direttamente al muro o al pannello portautensili, come :

   

Dopo aver sistemato oggetti grandi e minuterie passiamo ora alla cosa che non può mancare in nessun garage: il banco da lavoro.
Questo specifico prodotto può essere sfruttato in modi diversi, in base alle esigenze di ognuno di voi. Ci sono banchi pesanti e robusti, destinati a durare 50 anni o prodotti più agili e funzionali come i banchi a muro richiudibili o trasportabili in alluminio oppure in legno come questi:

 
A questo punto se tutto è andato per il verso giusto vi ritroverete ad avere più spazio per lavorare comodamente sulla vostra moto e meno oggetti in giro che non usavate o userete, ma soprattutto vi ritroverete ad avere uno spazio di lavoro più ordinato, ben sfruttato e funzionale.

Ti piacerebbe far parte di un gruppo di motociclisti che amano il Fai Da Te?
Incontrare persone con la tua stessa passione con cui scambiare consigli, condividere progetti e tanto altro? 🔥
Allora ISCRIVITI al gruppo chiuso “Il Motociclisti in Officina – FaiDaTe” 😎
ecco il link per iscriverti – -> Il Motociclisti in Officina – FaiDaTe

Se ritenete d’aiuto l’articolo vi invitiamo a condividerlo tramite i tasti posti qui sotto, anche su Whatsapp…e mi raccomando, teniamo duro ancora un pò!