Il SAG, come si misura?

Una delle cose spesso trascurate prima di scendere in pista o quando si acquista una moto, che sia usata o nuova, è il SAG.
Per prima cosa vediamo in breve cos’è il SAG:
Quando la moto viene messa in verticale, con entrambe le ruote a terra le sospensioni si comprimono di qualche centimetro, quell’abbassamento è detto SAG statico.
La stessa misura viene anche presa con il pilota in posizione di guida, dove la differenza tra l’abbassamento della moto con entrambe le ruote a terra SENZA pilota e l’abbassamento CON il pilota in sella definiscono il SAG rider.

Per misurare il SAG occorre soltanto un metro, un pennarello nero e nel caso si debba modificare il SAG la chiave specifica per la ghiera del monoammortizzatore o un perno e un martello.


Ma vediamo meglio come misurarli entrambi:

SAG statico:

Mettere la moto su un cavalletto, in modo da avere entrambe le ruote staccate da terra.
Con un metro prendete un punto fisso, facilmente riconoscibile sul perno del forcellone posteriore e misurate perpendicolarmente al terreno quanto dista un punto fermo sulla moto, solitamente è comodo prendere l’intersezione tra il fianchetto posteriore ed il parafango, ma dipende molto dalla line della vostra moto, quindi per comodità prenderemo il primo punto in maniera perpendicolare al terreno, possiamo fare un segno con un pennarello in modo da prendere sempre la misura nello stesso identico punto, come mostrato in foto.

Tirate giù la moto dal cavalletto e fatevela tenere in verticale da qualcuno, date due o tre pompate al mono e prendete la misura dei due punti di prima (forcellone – segno sul codino).
A questo punto avrete due misure, sottraete l’ultima misura presa alla prima ed avrete il SAG statico, che solitamente è compreso tra i 30 e i 45 mm. (verificate sul manuale della vostra moto, per il caso specifico)

SAG rider:

Sempre con la moto giù dal cavalletto e quindi con le ruote a terra facciamo salire il pilota e misuriamo ancora una volta entrambi i punti precedenti (forcellone – segno sul codino).
Come abbiamo fatto precedentemente sottraiamo quest’ultima misura alla prima misura presa, cioè quella con la moto sul cavalletto, il risultato è il SAG rider, che solitamente nelle moto da offroad è compreso tra 950 e 1100 mm. Questo valore varia in base al modello di moto, allo schema di sospensione e perchè no allo stile di guida/alla preferenza del pilota.
Consulta il manuale della tua moto per conoscere il SAG rider consigliato per il tuo modello. Nel caso in cui il tuo SAG risulti inferiore alla misura consigliata occorrerà togliere precarico alla moto, cioè far “estendere” la molla sul suo filetto; nel caso in cui invece la moto si abbassi troppo sotto al tuo peso dovrai precaricare la molla, quindi farla “comprimere”.
Se neanche precaricando o togliendo precarico alla molla non riuscite a raggiungere il valore consigliato probabilmente la molla non è adatta al vostro peso e occorrerà cambiarla con una specifica per voi…e credetemi, vi cambierà sicuramente l’assetto, in meglio ovviamente.

 

Ora sei pronto a darci del gass! 😀
Se l’articolo ti è stato utile o pensi possa esserlo per un amico condividilo tramite i tasti qui sotto, anche su what’s app!