Pressione pneumatici su moto da cross, perchè è così importante.

Un argomento protagonista di diverse discussioni sia in pista che sui forum è la pressione degli pneumatici, il motivo è presto detto: non c’è un parametro che va bene per tutti in qualsiasi condizione.

Ma quindi a quale pressione devo tenere le mie gomme?..dipende.

Dipende da diversi fattori oggettivi, ed anche da altri soggettivi, come ad esempio il peso del pilota o semplicemente la sensazione che si ha mentre si è in sella. Se si montano delle mousse, oltre ad una sicurezza in più è come girare con una pressione minore rispetto alla camera d’aria, ma andiamo con ordine.

Scegliere la giusta pressione è così importante principalmente perché è l’unica vera connessione fra la moto e il pilota, mitigata dalle sospensioni si, ma questa è un’altra storia….

Vediamo quindi perché ha effetto su diverse cose:

  1. Una gomma meno gonfia avrà un impronta maggiore a terra, quindi si scalderà maggiormente, aumentando di pressione.
  2. Una gomma più gonfia tende a deformarsi meno e tendenzialmente a scivolare più facilmente
  3. Dipende dal terreno principalmente, tendenzialmente su terreno morbido si tengono più sgonfie(0.8-0.9 bar) e su terreni duri (1 – 1.1 bar)

Cos’altro tenere a mente:

  1. A caldo la pressione nelle gomme aumenta di circa 0.1 bar.
  2. Non tutte le gomme vanno alla stessa pressione, dipende molto dalla carcassa, in base a quanto è dura, quindi deformabile. 
  3. Il peso del pilota, anche se in piccola parte può incidere.

 

Un piccolo trucco che potete usare se siete momentaneamente a corto di misuratori di pressione è quello di vedere quanto bordo pulito dalla polvere vicino al bordo del cerchio rimane, in genere dovrebbe essere 1-2 mm massimo. Se il bordo misura ad esempio 5 mm provate a sgonfiare la gomma e a ricontrollare dopo essere rientrati in pista. Certo, non è un metodo fantascientifico, ma probabilmente funziona meglio di un manometro starato.

Infine, le pressioni su cui “giocare” sono molto ristrette, pertanto è estremamente importante utilizzare un manometro di precisione, in modo da non falsare la lettura con strumenti di dubbia precisione e che soprattutto non restituiscono una misura costante nel tempo.

Noi vi consigliamo di rivolgervi a prodotti professionali dall’ottima rapporto qualità prezzo, come il misuratore di pressione Beta 1949M. Potete trovarlo qui

Se l’articolo più che piaciuto vi è servito, condividetelo con qualcuno che ne potrebbe avere bisogno usando i tasti qui sotto.

Lascia un commento